Scaroni, l’Eni investirà 350 milioni per la ricerca e lo sviluppo di fonti rinnovabili

L’investimento annunciato dall’amministratore delegato dell’Eni, riguarderà lo sviluppo di fonti rinnovabili a emissioni zero per i prossimi 4 anni.

“Sono due i settori che ci paiono particolarmente promettenti – ha spiegato Scaroni- e il primo è il solare fotovoltaico utilizzando materiali diversi dal silicio.”

Leggi l’articolo su “Tendenze Online” (19/03/2007): ENERGIA, ENI INVESTIRA’ 350 MLN PER RICERCA SU FONTI RINNOVABILI

“Non bruciare piu’ il gas associato alla produzione di petrolio, il cosiddetto gas flaring. in Nigeria abbiamo realizzato una centrale termoelettrica a ciclo combinato, che ha permesso di ridurre le emissioni di 1,5 milioni di tonnellate di anidride carbonica all’anno.”

Leggi l’articolo su “Ansa” (19/03/2007): ENERGIA: SCARONI (ENI), DA ALGHE IL VERO BIO-CARBURANTE

“Le attività di ricerca Eni – ha detto Scaroni- sono rivolte alle tecnologie basate sull’uso di microrganismi, in particolare le alghe, per produrre bio-carburanti… esistono tipi di alghe che si riproducono molto velocemente e possono vivere sia in acqua dolce che salata. Sono alghe che si nutrono di reflui per crescere. La nostra idea è di coltivarle in vasche specifiche per poi trasformarle in energia.”

Leggi l’articolo su “Ansa” (19/03/2007): ENERGIA, ENI INVESTIRA’ 350 MLN PER RICERCA SU FONTI RINNOVABILI