Eni, alla conquista di Libia e Iran

Ansa – 24 Maggio 2007

Dopo aver chiuso un 2006 consegnando al Tesoro un assegno da quasi 3 mld di euro, Eni si accresce con Libia e Iran.

“La produzione comunque “continuerà a crescere” e negli ultimi tre anni le riserve sono cresciute di più. Come dire “non ci stiamo mangiando il futuro”, tiene a puntualizzare. L’Eni – aggiunge poi l’ad – è tra i migliori gruppi, tra i competitori internazionali, in termini di ritorni sul titolo: 135% negli ultimi 5 anni contro il 63% Total ed il 27% Bp..”

Leggi l’articolo su “Ansa” (24/05/2007): ENI: ORA ALLA CONQUISTA DI LIBIA E IRAN