28.06.07

Eni firma accordo per l’acquisizione di quote della società Altergaz, operatore leader nel mercato francese del gas

Grazie a questa partnership, Altergaz commercializzerà il gas fornito da Eni al mercato residenziale e commerciale, con un potenziale di circa 11,5 milioni di clienti e che rappresenta oltre il 60% del mercato francese del gas. Leggi il testo completo (su Eni.it)

27.06.07

Scaroni, inutile la cessione di Snam

Borsa Italiana – 22 Giugno 2007

L’ad di Eni considera dannosa la cessione di Snam perchè riduce il ruolo del colosso petrolifero italiano.

“il trasporto del gas e’ un’attivita’ regolata. Le autorita’ hanno tutti i modi di terminare e controllare costi e liberta’ d’accesso per tutti gli operatori. Prova ne e’ che la stragrande maggioranza dei paesi dell’Unione Europea non ha imposto la separazione proprietaria del trasporto del gas.”

Leggi l’articolo su “Borsa Italiana” (22/06/2007): Eni: Scaroni; cessione Snam inutile, dannosa e pericolosa

26.06.07

Eni firma Memorandum of Understanding per campo di Corocoro

Secondo i termini dell’accordo, Eni continuerà ad avere una partecipazione pari al 26% nell’attività, mantenendo quindi la propria presenza nel Paese. Leggi il testo completo (su Eni.it)

25.06.07

Scaroni, vogliamo accrescere la nostra presenza in Libia

A margine del convegno “Struttura proprietaria, corporate governance e politica dei dividendi” presso l’Università Bocconi, l’ad di Eni si è espresso in merito alla questione Libica.

“Sul fronte libico “non ci sono particolari novita’, la settimana scorsa – ha detto Scaroni – ho incontrato Saif Gheddafi, la nostra posizione e’ sempre la stessa: noi vorremmo accrescere la nostra presenza in Libia, in particolare nel settore del gas, che a nostro parere ha delle eccellenti prospettive.”

Leggi l’articolo su “La Repubblica” (21/06/2007): ENI: SCARONI, ACCRESCERE NOSTRA PRESENZA IN LIBIA

“in Kazakistan non abbiamo cambiato le nostre prospettive che sono sempre di tre cose: la prima e’ la produzione a partire dal terzo trimestre 2010, la seconda sono gli investimenti per 18-19 miliardi di dollari. Terzo: questo giacimento – ha ricordato Scaroni – e’ ancora piu’ gigantesco di quanto immaginassimo, quando sara’ in piena produzione, dara’ 1,5 milioni di barili al giorno invece di 1,2 che era previsto.”

Leggi l’articolo su “AGI News” (21/06/2007): ENI: SCARONI, VORREMMO ACCRESCERE NOSTRA PRESENZA IN LIBIA

“Vorremmo accrescere la nostra presenza in Libia, in particolare nel settore del gas, che a nostro parere ha eccellenti prospettive”.

Leggi l’articolo su “Adnkronos” (21/06/2007): ENI: SCARONI, SU GAS VOGLIAMO AUMENTARE PRESENZA IN LIBIA

23.06.07

Eni e Gazprom firmano intesa per il progetto South Stream

Eni e Gazprom hanno firmato oggi, alla presenza del ministro dell’Industria ed Energia della Federazione Russa Viktor Khristenko e del ministro dello Sviluppo Economico Pierluigi Bersani, un memorandum d’intesa per la realizzazione del South Stream, un sistema di nuovi gasdotti che collegheranno la Russia all’Unione Europea attraverso il Mar Nero. Leggi il testo completo (su Eni.it)

22.06.07

L’Eni cerca ulteriori intese con Gazprom

Borsa Italiana – 20 Giugno 2007

Il colosso italiano, dalle parole del suo amministratore delegato, cerca nuove intese con il gruppo russo.

“Con l’intesa con Gazprom – ha ribadito Scaroni – abbiamo gettato le basi per un accordo strategico nel campo del gas.”

Leggi l’articolo su “Borsa Italiana” (20/06/2007): L’ad Scaroni: con accordo abbiamo gettato basi settore gas

20.06.07

Energia: Scaroni, Ue e Russia hanno bisogno l’una dell’altra

Scaroni, l’Ue dipende dalla Russia per il suo fabbisogno energetico, mentre la Russia dipende dall’Europa in termini di investimenti e di mercato.

“Eni -ha aggiunto il manager- da 60 anni intrattiene relazioni commerciali con Gazprom, scoprendo in questa un partner affidabile e coerente”. Negli ultimi mesi “i nostri rapporti sono andati oltre, con la sigla di un accordo strategico con Gazprom che da’ a Eni accesso alle riserve russe e consente a Gazprom di accedere alla tecnologia Eni e agli utenti finali.”

Leggi l’articolo su “Borsa Italiana” (19/06/2007): Energia: Scaroni, Ue e Russia hanno bisogno l’una dell’altra

“I leader e le società europee – ha chiarito il manager – devono lavorare per creare una relazione solida e duratura con la Russia. Si tratta di una delle sfide più significative e più complesse per paesi e società europei sia individualmente e – forse ancora più importante – collettivamente.”

Leggi l’articolo su “Il Velino” (19/06/2007): Scaroni insiste: Il rapporto con Mosca è cruciale

20.06.07

Eni: Marco Mangiagalli nominato Dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari

Il Consiglio di Amministrazione Eni ha nominato oggi Marco Mangiagalli “Dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari”. Leggi il testo completo (su Eni.it)

20.06.07

Eni presenta la settima edizione di World Oil and Gas Review

  • Domanda petrolifera in crescita nel 2006: +0,7 milioni di b/g, sostenuta esclusivamente dai Paesi non OCSE
  • In aumento le riserve mondiali di petrolio (+1,9%), sostanzialmente stabili quelle di gas (+0,6%)
  • Consumi OCSE ridotti di oltre 400.000 b/g
  • Produzione mondiale petrolio con minor tasso di crescita dal 2002: +0,7 milioni di b/g
  • Produzione USA di gas naturale : +2,3%
  • Qatar diventa primo esportatore al mondo di GNL
  • Russia conferma leadership nel gas naturale con il 26,3% delle riserve mondiali

Leggi il testo completo (su Eni.it)

18.06.07

Gas e luce: Eni inizia la sfida

Corriere – 16 Giugno 2007

L’ Eni punta a conquistare entro tre anni almeno un milione di clienti anche nell’ elettricità. Dal primo Luglio ci sarà il completamento della liberalizzazione del mercato elettrico.

“365 ore di elettricità gratis annuncia l’ offerta, oltre a 20 euro di buoni benzina o buoni spesa da spendere alla Coop. E per chi è già cliente nel metano, la possibilità di avere il rendiconto dei consumi in un’ unica bolletta gas ed energia elettrica..”

Leggi l’articolo su “Corriere” (16/06/2007): Gas e luce, la sfida tra Eni ed Enel. Incrociata

15.06.07

Eni si prepara alla conquista della Ceska Rafinerska

Finanza.com – 18 Giugno 2007

Eni si prepara alla prospettiva di raggiungere il 100% del capitale della compagnia petrolifera ceca Ceska Rafinerska.

“In Italia – aveva aggiunto – puntiamo a migliorare l’efficienza, mentre in altri mercati puntiamo a crescere, soprattutto alla luce del fatto che il mercato della produzione petrolifera in Italia non sta crescendo ma decrescendo.”

Leggi l’articolo su “Finanza.com” (18/06/2007): Tra Eni e Ceska Rafinerska è attrazione totale

14.06.07

Eni: nuovi successi esplorativi in Pakistan

La joint venture per lo sviluppo della licenza è costituita da Eni (30%), OMV (35% e Operatore), PPL (30%) e GHPL (5%). Leggi il testo completo (su Eni.it)

13.06.07

Scaroni: l’Eni regalerà 365 ore di consumi l’anno

Il Tempo – 18 Giugno 2007

L’intenzione dell’amministratore delegato del colosso petrolifero italiano, è quella di conquistare 1 milioni di clienti entro il 2010.

“Paolo Scaroni punta ad acquisire circa un milione di nuovi clienti entro il 2010. Utenti «duel» chiaramente. Cioè quei consumatori che usufruiranno di servizi gas ed energia elettrica interamente da Eni. La nuova offerta, in sintesi, si strutturerà in altre quattro mini-offerte. Prima novità le 365 ore di energia gratuita ogni anno. Ciò vuol dire che su un ipotetico consumo di 24 ore al giorno, un’ora sarà di risparmio.”

Leggi l’articolo su “Il Tempo” (18/06/2007): L’Eni parte all’assalto in quattro mosse

11.06.07

Eni: Avanza progetto Tap Per Trasporto Gas a costi minori

Il colosso italiano ha compiuto un grosso passo in avanti nello sviluppo del progetto Trasporto ad Alta Pressione, con l’obiettivo di rendere meno costoso il trasporto del gas su lunghe distanze.

“Per lo sviluppo del Tap, Eni ha coinvolto, oltre alla propria Divisione Gas & Power, anche Snam Rete Gas, Saipem, EniData ed EniTecnologie come partner specialistici, e Snamprogetti come Technology Developer.”

Leggi l’articolo su “Agi News” (07/06/2007): Eni: Avanza progetto Tap Per Trasporto Gas a costi minori

“Le tecnologie che Eni sta sviluppando nell’ambito del progetto Tap consentiranno di raggiungere importanti obiettivi nel trasporto del metano: distanze superiori ai 3 mila chilometri, volumi di gas da trasportare dell’ordine dei 20-30 miliardi di metri cubi/anno, pressioni fino a 150 bar, impiego di acciai ad alto e altissimo grado di resistenza (es. X100).”

Leggi l’articolo su “Kataweb News” (06/06/2007): Eni: Avanza progetto Tap Per Trasporto Gas a costi minori

08.06.07

Eni: siglato il ‘Gas sale agreement’ tra Kpo e Kazrosgaz

Affari Italiani – 01 Giugno 2007

E’ stato firmato a Mosca l’accordo che segna un’ulteriore tappa nello sviluppo del giacimento Karachaganak da parte di Eni.

“Il Gas Sale Agreement, che è soggetto all’approvazione dei board, prevede il conferimento da parte del consorzio KPO, a partire dal 2012, di circa 16 miliardi di metri cubi all’anno di “raw gas”, vale a dire gas grezzo, da raffinare successivamente presso l’impianto di Orenburg, in Russia.”

Leggi l’articolo su “Affari Italiani” (01/06/2007): Eni ok/ Siglato il ‘Gas sale agreement’ tra Kpo e Kazrosgaz