Scaroni: delega per le dinamiche dei nuovi scenari mondiali per Confindustria

Paolo Scaroni entra a far parte della nuova squadra di Confindustria, con la delega per le dinamiche dei nuovi scenari mondiali.

 

“L’organigramma. Marcegaglia ha tenuto per sè la delega sul Centro studi e quella sull’ambiente (pro tempore). Alberto Bombassei confermato vicepresidente per le relazioni industriali, mentre la sicurezza sul lavoro è stata assegnata a Salomone Gattegno. Antonio Costato è vicepresidente per l’energia e il mercato, Cesare Trevisani per le infrastrutture. Andrea Moltrasio per l’Europa, Paolo Zegna per l’internazionalizzazione. La delega per le politiche territoriali data ad Aldo Bonomi, mentre il vicepresidente per il Mezzogiorno è Cristina Coppola. Gianfelice Rocca confermato all’education, tra le new entry Edoardo Garrone all’organizzazione. Al presidente di Assolombarda Diana Bracco affidato un progetto speciale per ricerca e innovazione, e rappresentanza Confindustria per l’Expo 2015. Angelos Papadimitriou designato presidente del comitato tecnico per le multinazionali, Luca Garavoglia quello per le riforme fiscali. All’ad dell’Eni, Paolo Scaroni, la delega per i nuovi scenari mondiali, mentre Ettore Artioli, già responsabile del Mezzogiorno, ha ottenuto il coordinamento al Cnel. Di diritto entrati nella squadra Giuseppe Morandini, leader della Piccola industria, e il numero uno dei giovani imprenditori, che sarà eletto domani: im ballottaggio Cleto Sagripanti e Federica Guidi.”

 

Leggi l’articolo su “Repubblica” (23/04/2008): Marcegaglia presenta la squadra “Ineludibile riformare i contratti”

 

“È il giorno della “squadra” per la Confindustria targata Bergamo: il presidente designato, Emma Marcegaglia, presenta infatti lo staff con cui dovrà gestire la complessa macchina confindustriale in un momento certamente particolare per la vita sociale ed economica del Paese. Alla difficile congiuntura economica si somma, infatti, un nuovo Parlamento ed un nuovo Governo con cui Confindustria dovrà confrontarsi. Per la Marcegaglia è arrivata una maggioranza “bulgara”: la giunta di Viale dell’Astronomia ha approvato la sua squadra e il programma con 103 sì su 105 votanti. Due sono stati i voti contrari e nessuno si è astenuto. E non mancano le novità di rilievo: nella nuova squadra dei vicepresidenti della Confindustria, presentata oggi alla giunta dal presidente designato Emma Marcegaglia, c’è l’amministratore delegato dell’Eni, Paolo Scaroni. A Scaroni è stata assegnata la delega per le dinamiche dei nuovi scenari mondiali.”

 

Leggi l’articolo su “La Stampa” (23/04/2008): Confindustria, Marcegaglia: “Alleggerire contratti di lavoro”

Tags: , , ,