Eni: partecipa alla campagna “Risparmia carburante. E molto di più”

Eni ha aderito alla campagna “Risparmia carburante. E molto di più”, lanciata dall’associazione dell’industria petrolifera europea e dalla Commissione Europea. L’iniziativa propone agli automobilisti dieci consigli per risparmiare carburante e ridurre le emissioni di anidride carbonica.

 

“Al via “Risparmia carburante. E molto di più”, la campagna lanciata dall’associazione dell’industria petrolifera europea (Europia) e dalla Commissione Europea per incoraggiare i consumatori ad adottare piccoli accorgimenti nel proprio stile di guida e così contribuire alla tutela dell’ambiente. L’iniziativa, che è stata presentata oggi a Roma dal presidente dell’Unione Petrolifera, Pasquale De Vita, si è svolta simultaneamente nei 29 Paesi europei che aderiscono alla campagna che propone dieci consigli su come guidare in modo più proficuo per aiutare gli automobilisti a risparmiare carburante e ridurre le emissioni di anidride carbonica.[…] La campagna, che copre più di 45.000 stazioni di servizio in 29 paesi europei e alla quale hanno aderito più di quaranta compagnie petrolifere europee (tutte le 17 società associate ad Europia e 25 compagnie petrolifere non associate sensibilizzate attraverso le National Oil Industry Associations – le associazioni nazionali dell’industria petrolifera), prevede la distribuzione di circa 30 milioni di depliants con i dieci consigli rivolti agli automobilisti. Per l’Italia, l’iniziativa è stata coordinata dall’Unione Petrolifera che rappresenta le aziende operanti nella raffinazione e nella distribuzione. Al progetto hanno aderito Eni, Esso, Shell, Total, Tamoil, Erg, Api, Ip, Ies, e Q8, per un totale di 3.000 punti di vendita e oltre 2,5 mln di volantini stampati. Il materiale è disponibile anche sul sito internet di Up e delle aziende coinvolte.”

 

Leggi l’articolo su “La Stampa” (27/05/2008):”Risparmia carburante”: dieci consigli ecologici

Tags: , , , , ,