Eniscuola promuove in rete la divulgazione scientifica e la conoscenza ambientale

Eni, in collaborazione con la Fondazione Eni Enrico Mattei contribuisce da diversi anni alla divulgazione scientifica nelle scuole primarie e secondarie. Con un approccio semplice e ludico, il progetto “Energia e Ambiente a Scuola” parte dal presupposto che, per rivolgersi ai giovani, occorre comunicare con strumenti a loro familiari, e internet è certamente uno di questi. Per questo motivo, cinque anni fa, è stato attivato un sito (ora trasformato in un portale) che, con una metodologia flessibile e interattiva, fornisce le informazioni utili a riconoscere l’ambiente, gli ecosistemi e le fonti energetiche. Con il portale www.eniscuola.net si vuole coinvolgere i giovani in prima persona stimolandoli nella creazione di personali percorsi formativi attraverso la ricerca e l’acquisizione di informazioni. Il portale multimediale e la piattaforma e-learning sono strumenti didattici fortemente interattivi che mettono a disposizione giochi, esperimenti multimediali, speciali di approfondimento e interviste video a esperti su tematiche dell’energia e dell’ambiente. Gli speciali, le news e le interviste video in streaming, rivolti soprattutto agli studenti della scuola secondaria superiore, vengono spesso utilizzati dai Centri di Educazione Ambientale o per lo Sviluppo Sostenibile per sensibilizzare anche cittadini e famiglie. Il portale è utilizzato a scuola in aule e laboratori multimediali per lezioni dinamiche e interattive o in occasioni di eventi volti a sensibilizzare un pubblico ampio al rispetto e all’utilizzo sostenibile delle risorse ambientali ed energetiche. Oltre ai contenuti on line, il progetto Energia e Ambiente a Scuola diffonde, a tutte le istituzioni scolastiche italiane che ne fanno richiesta, anche materiale cartaceo: dieci poster didattici, il libro per i più piccoli dedicato a tutte le fonti energetiche fossili e rinnovabili e una pubblicazione sul mondo del riciclo e del riuso. Per continuare a promuovere con maggiore impegno l’istruzione e la formazione attraverso il web e le tecnologie multimediali, è sempre attiva e continuamente aggiornata la piattaforma di e-learning Eniscuola per offrire un servizio di apprendimento flessibile e aperto che consente di imparare con maggiore libertà e può comunque essere utilizzato come supporto per una lezione in classe o per creare classi completamente virtuali. L’e-learning viene proposto alla scuole primarie e secondarie con il progetto Imparare Multimedi@ando che nell’anno scolastico 2007-2008 ha visto aderire 365 classi, composte in media da 25 scolari. L’accesso alla piattaforma è libero previa registrazione per l’iscrizione al corso. Questa può essere effettuata dall’intera classe guidata dall’insegnante che può accedere, tramite password comunicata da Eniscuola, al database che permette di verificare lo svolgimento del corso da parte dei suoi alunni. Eniscuola gode del patrocinio e di riconoscimenti di innumerevoli associazioni nazionali ed internazionali, tra i quali ad esempio Unesco, che riconosce il progetto come fonte autorevole per i contenuti espressi, il Ministero Italiano per la Pubblica Istruzione, il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del territorio e dl mare, il Ministero dell’Istruzione Ungherese, l’Unione Europea, molteplici musei e festival della scienza.   Visualizza la presentazione del progetto, le iniziative realizzate e gli eventi organizzati:

 Presentazione del libro “Con tutta l’energia possibile” edito da Sperling & Kupfer Milano, 17 aprile 2008: Incontro con Leonardo Maugeri, direttore Strategie e Sviluppo di Eni e con Paolo Scaroni Amministratore Delegato di Eni
 Efficienza energetica nelle scuole Firenze, 8 ottobre 2007: L’Amministratore Delegato di Eni Paolo Scaroni ha presentato il nuovo progetto Eni e Osservatorio Permanente Giovani-Editori per l’anno scolastico 2007/2008
 Il video della premiazione del concorso Giovani, Energia del Futuro Firenze, 26 settembre 2007: Paolo Scaroni e Andrea Ceccherini premiano i vincitori