Eni: nuova scoperta nelle acque profonde dell’Angola

La scoperta sarà seguita da ulteriori pozzi esplorativi presso strutture vicine considerate ad alto potenziale per garantire sinergie ottimali nello sviluppo della parte occidentale del Blocco 15/06. Leggi il testo completo (su Eni.it)