L’arte “ambientale” di Bruno Liberatore in mostra all’Ermitage

Arriva il 22 settembre al Museo dell’Ermitage di San Pietroburgo la nuova mostra e donazione di Bruno Liberatore, uno dei maggiori esponenti della scultura italiana contemporanea. A quattro anni di distanza dalla prima rassegna dell’artista all’Ermitage, la nuova mostra presenta dodici opere rappresentative dell’intero arco di attività dello scultore italiano. Le opere sono una sorta di “presentazione” delle sculture che Liberatore intende donare al Museo di San Pietroburgo, con  il sostegno attivo di quattro sponsor, tra cui l’Eni. A conclusione della mostra, le opere verranno esposte permanentemente presso il Palazzo dello Stato Maggiore di fronte all’Ermitage, attualmente in fase di restauro.

Leggi il testo completo (su Eni.com)