Forum della Cooperazione Internazionale: Eni è main partner

Eni è main partner del Forum della Cooperazione Internazionale, che si tiene a Milano presso il Teatro Strehler, l’1 e il 2 ottobre 2012. Si tratta di un appuntamento pubblico che farà incontrare i cittadini interessati, gli esperti, i giovani e gli attori tradizionali e nuovi della cooperazione allo sviluppo con le più alte cariche dello Stato e con i Ministri europei e dei Paesi del Sud del mondo. Tra gli ospiti ci sarà il presidente del Burkina Faso Blaise Compaoré.

Il Forum, al quale presidierà anche Eni, si rivela un’occasione per un dibattito approfondito per rilanciare, alla presenza delle più alte cariche dello Stato, la centralità della cooperazione internazionale come elemento qualificante dell’azione dell’Italia in tutte le questioni e le emergenze globali.

L’obiettivo è, infatti, quello di favorire il dialogo tra gli individui e i gruppi che vogliono e pensano che la cooperazione allo sviluppo sia una parte dell’identità del nostro Paese e che debba essere elemento centrale del rilancio del profilo internazionale dell’Italia.

L’evento è stato organizzato dal Ministro per la Cooperazione Internazionale in partnership con il Comune di Milano, la Direzione Generale di Cooperazione e Sviluppo presso il Ministero degli Affari Esteri e l’Istituto per gli Studi di Politica Internazionale (ISPI) e vede la partecipazione per Eni dell’Amministratore Delegato Paolo Scaroni.

Nelle giornate del Forum si alternano sessioni plenarie a momenti di lavoro partecipati, ma l’incontro rappresenta anche un cantiere d’idee per aggiornare l’azione di cooperazione dell’Italia alle nuove realtà del mondo in trasformazione.

Alla conclusione del Forum sarà presentato il “Patto nazionale per la nuova cooperazione allo sviluppo”, un manifesto d’intenti che legittimi la centralità della politica pubblica di cooperazione e tracci alcune direttive per una ripresa quantitativa e qualitativa della cooperazione italiana.

 

Leggi il testo completo (su eni.com)