Eni: precisazione sul sequestro dell’oleodotto Civitavecchia – Fiumicino

In riferimento al sequestro dell’oleodotto Civitavecchia-Seram all’Aeroporto di Roma Fiumicino, ordinato dalla Procura di Civitavecchia, Eni precisa che lo sversamento avvenuto nel mese di novembre è relativo ad un duplice tentativo di furto a danno dell’azienda. Eni si è attivata sin da subito affinchè lo sversamento potesse raggiungere le acque del mare e per favorire il risanamento dell’intera area interessata dal deflusso.

Si valutano, intanto, tutte le operazioni possibili per poter garantire l’approvigionamento presso l’Aeroporto di Fiumicino evitando ulteriori disagi.

Leggi la notizia su eni.com

Tags: , ,