26.02.15

Eni firma a Palazzo Chigi due accordi con il Governo della Repubblica del Congo

Eni conferma il proprio storico impegno in Congo con la firma oggi a Palazzo Chigi di due accordi sottoscritti dall’Amministratore Delegato, Claudio Descalzi, alla presenza del Presidente della Repubblica del Congo, Denis Sassou N’Guesso, e del Presidente del Consiglio italiano, Matteo Renzi.

Si tratta di accordi strategici di collaborazione volti a promuovere lo sviluppo energetico in Congo e a contribuire alla crescita locale.

Leggi il testo completo (su eni.com)

24.02.15

Eni è partner della mostra “Africa Italia” a Roma

Una selezione di scatti fotografici, parte dell’archivio storico di Eni, sono in mostra presso il Palazzo Braschi di Roma, dal 27 febbraio al 24 marzo 2015, all’interno della mostra d’immagini “Africa Italia”.

La mostra, organizzata dal Festival della letteratura di viaggio, conferma l’importanza della presenza africana nella storia e nello sviluppo dell’azienda. Eni è, oggi, il primo operatore in Africa, un territorio in cui una relazione profonda con l’intero tessuto societario e con la sua cultura è il segnale forte di un progetto di crescita comune e di un obiettivo condiviso, con popolazioni e governi, di cooperazione ed integrazione.

Leggi la notizia su eni.com

18.02.15

Goliat FPSO

La FPSO, ovvero Floating and Production Storage Offloading Unit, è una piattaforma galleggiante la cui costruzione è stata completata lo scorso mese di Dicembre presso il cantiere coreano di Ulsan.

La FPSO Sevan 1000 è il più grande e sofisticato impianto di produzione e stoccaggio cilindrico al mondo che, rimorchiato da una nave di trasporto, condurrà il suo viaggio dalla Corea fino alla Norvegia dove andrà ad operare nel giacimento di Goliat. Goliat è un campo offshore a olio localizzato nel Mare di Barents operato dall’azienda Eni con una quota del 65%. La FPSO raggiungerà la base operativa di Hammerfest, nel Nord della Norvegia, in circa 60 giorni terminando il suo viaggio per i primi di Aprile.

Scopri il dossier Goliat su eni.com

18.02.15

Eni: risultati del quarto trimestre e del preconsuntivo 2014

Il Consiglio di Amministrazione di Eni ha approvato ieri i risultati consolidati del quarto trimestre e del preconsuntivo 2014 (non sottoposti a revisione contabile).

Leggi il testo completo (su eni.com)

13.02.15

Eni sponsor della Conferenza internazionale “Coercive Diplomacy, Sanctions and International Law”

Eni è sponsor della International Conference on Coercive Diplomacy Sanctions and International Law organizzata dall’Istituto Affari Internazionali (IAI), in programma il 13 febbraio, presso il Palazzo Rondinini di Roma.

La conferenza internazionale, organizzata in collaborazione con l’Università di Kiel, e a cui partecipanno esperti e professionisti del mondo accademico e dell’imprenditoria dei maggiori Paesi internazionali, è a conclusione di un progetto di ricerca che ha approfondito il ruolo delle sanzioni internazionali come strumento di diplomazia coercitiva.

Leggi la notizia su eni.com

13.02.15

Eni: Marco Bardazzi è il nuovo direttore della comunicazione esterna

Eni rafforza la comunicazione delle proprie attività globali, puntando sulle opportunità innovative offerte dal digitale per rendere ancora più ampio, capillare e trasparente il rapporto con i propri stakeholder, i media e l’opinione pubblica. E’ in quest’ottica che si inserisce la nomina di Marco Bardazzi a Executive Vice President della Comunicazione esterna.

Bardazzi, 47 anni, assumerà l’incarico il 16 febbraio arrivando dal quotidiano “La Stampa”, dove era Caporedattore Centrale e Digital Editor ed è professore a contratto di “Tecniche avanzate di scrittura giornalistica” al Master di Giornalismo dell’Università Cattolica di Milano.

Leggi il testo completo (su eni.com)

12.02.15

Precisazione di Eni per lo sversamento di Fiumicino

Eni intende precisare che non esiste nessun coinvolgimento dell’azienda con lo sversamento che ha interessato un oleodotto nella zona di Roma Fiumicino.

Nonostante la notizia riportata erroneamente dai media, Eni rassicura che tutti i suoi oleodotti nell’area Civitavecchia – Fiumicino sono attualmente in stato di sicurezza.

Leggi la notizia su eni.com

04.02.15

Enel ed Eni insieme per lo sviluppo della mobilità elettrica

Un accordo tra due delle principali aziende energetiche del Paese, Eni ed Enel, per dare vita ad un nuovo importante progetto di mobilità elettrica extraurbana che favorirà l’aumento del raggio di percorrenza per i veicoli elettrici.

La nuova struttura adibita alla ricarica rapida delle autovetture elettriche è presso la stazione di servizio Eni al km 31,384 di via Pontina, strada di alto scorrimento tra Roma, Pomezia ed il litorale laziale. Il progetto pilota di Fast Recharge Plus è stata inaugurato in mattinata alla presenza di Maurizio Lupi, ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Salvatore Sardo, Chief Downstream & Industrial Operations Officer di Eni, Francesco Starace, Amministratore Delegato di Enel

Leggi la notizia su eni.com