Eni avvia tre impianti di trattamento di olio e gas presso il giacimento di Zubair

Eni e Kogas hanno inaugurato oggi, alla presenza del vice-ministro del Petrolio dell’Iraq Fayadh Hassan Nima e di altri rappresentanti del governo iracheno, tre nuovi impianti di ultima generazione per il trattamento di olio, gas e acqua (Initial Production Facilities, IPF) del giacimento di Zubair, nel sud dell’Iraq.

Gli impianti, che assieme a quelli già esistenti, ristrutturati e ammodernati, hanno aumentato la capacità di trattamento dell’olio e del gas di Zubair a circa 650mila barili al giorno, sono dislocati nell’area di Hammar (4 treni per una capacità totale di 200mila barili al giorno), Zubair e Rafydia (con una capacità di 50mila barili al giorno ciascuno). Hammar e Zubair hanno già iniziato sia la produzione che l’esportazione, mentre Rafidiya inizierà entro la fine di marzo.

Leggi il testo completo (su eni.com)

Tags: