01.02.18

Progetto RETRACE-3D

Crediamo che sia fondamentale conoscere la terra che si muove. Il Pubblico e il privato insieme, per far conoscere la terra e mitigare gli effetti di eventi sismici.

Eni è parte del sistema nazionale della protezione civile ed è orgogliosa di contribuire con le proprie persone e i propri mezzi ad alleviare, anche se purtroppo solo in piccola parte, le difficoltà e il dramma di tragedie spesso estreme, con le quali la Natura ci costringe a fare i conti. Da qui parte il progetto Retrace-3D: una collaborazione tra il Dipartimento della Protezione Civile, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), il Consiglio Nazionale delle Ricerche – che partecipa con l’Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria (CNR-IGAG) e l’Istituto per il Rilevamento Elettromagnetico dell’Ambiente (CNR-IREA) –, e l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA), con la collaborazione di Eni e Total.

Scopri il dossier Retrace-3D su eni.com