Eni e MIT insieme per l’energia del futuro

Una strategia comune per la transizione energetica. 10 anni di collaborazione tra Eni e il Massachusetts Institute of Technology (MIT), di tecnologie innovative e risultati eccellenti: rinnovabili, ambiente, sicurezza sul lavoro. E ora la fusione. Una sfida che Eni intende realizzare con questo prestigioso partner, che sulla fusione ha un’esperienza lunghissima e di eccellenza.

Lo scorso 9 marzo l’azienda, infatti, ha stretto un accordo con il Fusion Systems (CFS), società nata come spin-out del MIT, che le permetterà di acquisire una quota del capitale di CFS per sviluppare il primo impianto che produrrà energia grazie alla fusione, fonte sicura, sostenibile, virtualmente inesauribile e senza alcuna emissione di inquinanti e gas serra. In occasione del decimo anniversario dell’alleanza Eni – MIT, il 12 e 13 giugno, è stato organizzato un workshop per fare il punto sulle ultime frontiere della ricerca per la diffusione e la commercializzazione delle tecnologie.

Scopri il dossier Eni e MIT insieme per l’energia del futuro su eni.com

Tags: