01.10.18

Syndial: a Gela l’impianto pilota waste to fuel che trasforma i rifiuti urbani in biocarburanti

Syndial (Eni) comunica che si è conclusa con esito positivo la Conferenza dei Servizi convocata oggi dal Comune di Gela per l’approvazione dell’impianto pilota waste to fuel. L’impianto verrà realizzato da Syndial, società ambientale di Eni, all’interno della Raffineria di Gela entro fine anno e consentirà di trasformare i rifiuti solidi urbani in biocarburante di nuova generazione. Il progetto rientra nell’impegno di Eni per lo sviluppo dell’economia circolare e per la produzione di prodotti a minore impatto ambientale. Per la realizzazione e la messa in esercizio dell’impianto pilota verranno investiti oltre 3 milioni di euro.

Leggi la notizia su eni.com

01.10.18

Accordo Eni-AMA: biocarburante dagli oli alimentari esausti, al via la raccolta nelle sedi Eni a Roma

Eni e AMA hanno sottoscritto oggi un accordo per avviare la raccolta di oli alimentari esausti prodotti nelle abitazioni dei propri dipendenti, affinché siano trasformati in biocarburanti di alta qualità.

Leggi il testo completo (su eni.com)

01.10.18

Enjoy arriva a Bologna!

Le modalità e le caratteristiche del servizio supportano una “customer experience” semplice ed immediata, grazie alla totale gestione del noleggio via App.

Leggi il testo completo (su eni.com)

01.10.18

Eni e GE Renewable Energy insieme per sviluppare il primo parco eolico di Eni in Kazakhstan

Eni e GE Renewable Energy hanno firmato un accordo con il quale GE fornirà, per il parco eolico di Badamsha in Kazakhstan, 13 turbine eoliche onshore, di un’altezza di 85 metri, un diametro rotore di 130 metri e una potenza di 3,8MW ciascuna. Con i suoi 48MW totali, l’impianto farà aumentare del 25% l’energia prodotta da tutte le fonti eoliche attive nel Paese.

Leggi il testo completo (su eni.com)