Eni, la reazione degli interessati: Amara querelato per diffamazione dell’AD di Eni. Ipotesi di calunnia per Amara e Calafiore e di diffamazione per Armanna in relazione a Claudio Granata

Eni informa che, a seguito di quanto pubblicato oggi da alcuni organi di stampa in relazione alla memoria difensiva sottoposta dall’Avvocato Piero Amara alla Procura di Milano, l’Amministratore delegato di Eni, Claudio Descalzi, ha depositato questa mattina presso la stessa Procura una querela per diffamazione aggravata nei confronti di Piero Amara. Vengono smentite in modo categorico le affermazioni rese dall’Avvocato Amara attraverso la propria memoria depositata dal suo difensore nel procedimento cs. depistaggio, dichiarazioni assolutamente prive di fondamento e di contenuti diffamatorio dell’AD di Eni.

Leggi la notizia su eni.com

Tags: