23.10.15

Al via il programma di eventi pro Africa promossi da Eni per Expo

“Energy, Arte and Sustainability for Africa” è il bando di gara promosso dalla manifestazione Expo 2015 in collaborazione con l’azienda Eni (Official Partner for Sustainability Initiatives in African Countries) per dare maggior visibilità ai paesi africani e favorire una serie di eventi scientifico-culturali in grado di raccontare le realtà del continente.

Una settimana di eventi, che terminerà il prossimo 29 ottobre, per valorizzare i territori dell’Africa, vincitori del bando, attraverso iniziative di tavole rotonde, talk show, spettacoli, degustazioni, mostre fotografiche e tanto altro. Tutti i progetti presentati per il bando sono stati selezionati da una commissione composta da 5 commissari, tra i quali due rappresentanti Eni per valorizzare il tema della sostenibilità ambientale.

Leggi la notizia su eni.com

07.09.15

Eni partner dello sport in Congo

Il 2 settembre presso lo Stadio Olimpico di Brazzaville in Congo si è disputata la partita di calcio tra le Stelle Azzurre della Nazionale Italiana Master e la Nazionale di calcio della Repubblica del Congo. Un evento speciale di calcio organizzato per inaugurare il nuovo stadio della capitale congolese alla vigilia dei Giochi Africani di cui Eni è partner.

I Giochi Africani rappresentano il più importante evento sportivo del continente africano, organizzato sotto l’alto patrocinio del Presidente della Repubblica del Congo. La partnership con lo Stato del Congo rappresenta un evidente segnale di vicinanza con il Paese africano che Eni intende portare avanti anche in ambito sociale e sportivo.

Leggi la notizia su eni.com

12.06.15

Roberto Casula: l’impegno di Eni per lo sviluppo del continente

Un giusto approccio delle compagnie di Oil&Gas in Africa porta, oltre allo sviluppo delle economie locali, anche a una crescita del cosiddetto capitale umano. Ed Eni ne e’ una prova. La dimostrazione viene fornita da Roberto Casula, Chief Development, Operations and Technology Officer della compagnia, intervenuto alla Conferenza delle Nazioni Unite dedicata ai Paesi africani meno avanzati in occasione dell’Expo. “Il ruolo, e aggiungerei la responsabilita’, dell’industria estrattiva nel raggiungere gli obiettivi dello “Human Development”, oltre ovviamente alla crescita del Pil, e’ oramai riconosciuto”, ha detto Casula. E questo vale a maggior ragione per l’Eni, in virtu’ della sua “lunga presenza” nel continente, e “l’approccio unico” che ha sempre caratterizzato il lavoro della compagnia nel continente. L’Eni, attiva in Africa sin dagli anni cinquanta, opera attualmente in 15 Paesi, con ampia maggioranza di personale locale.

Leggi la notizia su eni.com

03.06.15

Le risposte di Eni ai suoi azionisti

Durante l’Assemblea degli Azionisti che si è svolta a Roma lo scorso 13 maggio, il management di Eni ha risposto ai propri azionisti in merito ai risultati aziendali, in merito alla strategia e agli obiettivi di Eni preposti per il periodo 2015-2018 e, infine, relativamente ai temi più sensibili del momento.

Sia l’Amministratore Delegato di Eni, Claudio Descalzi, che il Presidente di Eni, Emma Marcegaglia, sono intervenuti durante l’Assemblea annuale fornendo nuovi dettagli ed analisi approfondite relativamente a: l’operato attuale del Consiglio di Amministrazione di Eni, l’impegno dell’azienda in Africa, le attività di Eni strutturate all’interno del Paese della Libia.

Scopri il dossier Assemblea Azionisti su eni.com

15.05.15

Eni presente al seminario WAME

Sarà con l’intervento di Roberto Casula, Chief Development, Operations & Technology Officer, che Eni prenderà parte al seminario organizzato dall’associazione WAME (World Access to Modern Energy) a Milano sul tema de “L’accesso all’energia in Africa”. La presenza di Roberto Casula sarà alla tavola rotonda su “Il contributo della cooperazione alla sfida dello sviluppo in Africa. La voce dei soggetti impegnati a diffondere l’accesso all’energia”.

Obiettivo del seminario è far conoscere al pubblico il problema dell’esclusione dall’accesso all’energia di una larga parte della popolazione mondiale ma soprattutto condividere impegno ed esperienze delle realtà che cercano di affrontarne il problema.

Leggi la notizia su eni.com

30.04.15

Un nuovo traguardo in Africa

Nuovo importante traguardo raggiunto da Eni in Africa, un Paese che è da sempre presente nella storia e nel cammino di crescita dell’azienda e che fornisce oltre la metà della produzione totale di greggio e gas naturale confermando Eni come primo produttore internazionale nel continente.

Eni avvia, adesso, una nuova produzione nel campo Cinguvu, all’interno del progetto West Hub Development in Angola, due settimane prima di quanto preventivato dal piano strategico. La produzione di Cinguvu andrà ad affiancarsi a quella del campo di Sangos, avviato nel novembre del 2014, e che è destinato a diventare uno dei principali hub di petrolio e gas della società del cane a sei zampe.

Scopri il dossier Africa su eni.com

24.02.15

Eni è partner della mostra “Africa Italia” a Roma

Una selezione di scatti fotografici, parte dell’archivio storico di Eni, sono in mostra presso il Palazzo Braschi di Roma, dal 27 febbraio al 24 marzo 2015, all’interno della mostra d’immagini “Africa Italia”.

La mostra, organizzata dal Festival della letteratura di viaggio, conferma l’importanza della presenza africana nella storia e nello sviluppo dell’azienda. Eni è, oggi, il primo operatore in Africa, un territorio in cui una relazione profonda con l’intero tessuto societario e con la sua cultura è il segnale forte di un progetto di crescita comune e di un obiettivo condiviso, con popolazioni e governi, di cooperazione ed integrazione.

Leggi la notizia su eni.com

15.12.14

Eni e l’Africa

Eni è anche Africa. La presenza dell’azienda nel deserto africano è datata 1954 ed oggi, a distanza di oltre cinquant’anni, oltre la metà della produzione totale di greggio e di gas naturale di Eni proviene proprio dal continente africano.

Angola, Congo, Gabon, Ghana, Mozambico, ecco alcuni dei territori africani dove Eni conferma la sua presenza gestendo, mediante programmi di esplorazione, innovazione e sostenibilità ambientale, dei progetti di crescita economica e di investimenti nel settore al fine di favorire lo sviluppo di risorse domestiche e di infrastrutture nel Paese.

Scopri il dossier Africa su eni.com