02.07.18

Presentato a Potenza da Eni e CR Lnd Basilicata il progetto “Il nostro calcio con Eni”

Previsti convegni, manifestazioni sportive ed eventi formativi rivolti ai giovani.

Leggi la notizia su eni.com

07.03.18

“Eni con l’Italia” partner del Centro Federale Territoriale di Potenza-Viggiano

L’impegno di Eni in Basilicata per le giovani generazioni attraverso la cultura e lo sport

Leggi la notizia su eni.com

18.07.17

Eni riavvia le attività del Centro Olio Val d’Agri

Eni ha cominciato oggi le operazioni di riavvio del Centro Olio Val d’Agri (COVA) dopo la ricezione della delibera di Giunta della Regione Basilicata. La ripresa delle attività operative fa seguito ai pareri positivi emessi dagli Enti competenti a valle degli accertamenti e delle verifiche che hanno confermato l’integrità dell’impianto e la presenza delle condizioni di sicurezza.

Leggi il testo completo (su eni.com)

26.07.16

Eni e i Ministeri dell’Istruzione e del Lavoro ampliano il protocollo di intesa siglato lo scorso giugno relativo a iniziative di integrazione scuola-impresa

Con l’estensione dell’iniziativa alla Regione Basilicata e l’inserimento della Val d’Agri tra i siti oggetto del programma di formazione e lavoro, il numero di studenti che potranno beneficiare delle iniziative legate al contratto di apprendistato di primo livello salirà da 135 a circa 175. Il numero di studenti che potranno usufruire dei progetti di alternanza scuola lavoro sarà incrementato da 1.500 a circa 2.300

Leggi il testo completo (su eni.com)

20.04.16

Nota Stampa Eni

In seguito alla conferma da parte del Tribunale di riesame di Potenza del sequestro di impianti funzionali all’operatività del Centro Olio Val d’Agri, disposto dalla Procura di Potenza, e all’interruzione delle attività, Eni ha incontrato oggi le Segreterie Territoriali Filctem Cgil, Femca Cisl, Uiltec Uil e le Segreterie Confederali Cgil, Cisl e Uil della Basilicata per rappresentare la situazione del personale del Centro Olio Val d’Agri, che impiega attualmente 354 dipendenti.

Eni ha illustrato le azioni operative da attuare, volte alla graduale messa in sicurezza degli impianti, in attesa di ulteriori sviluppi della situazione.

Leggi la notizia su eni.com