09.12.11

Il “cane a sei zampe” arriva a Cortina, per ricordare il villaggio Corte di Cadore

Dopo il successo registrato in molte città italiane e una prestigiosa tappa a Bruxelles, la mostra di Eni “Il cane a sei zampe. Un simbolo tra memoria e futuro” arriva a Cortina d’Ampezzo.

Qui, nel 1956, tra le montagne della vicina Borca di Cadore, fu costruito per volontà di Enrico Mattei un grande villaggio vacanze per i dipendenti Eni, su progetto dell’architetto Edoardo Gellner. Già due anni prima, in occasione dei Giochi Olimpici invernali, l’architetto aveva realizzato il Motel Agip di Cortina. Tra le strutture dell’imponente villaggio vacanze c’erano 600 case unifamiliari, una colonia per 600 bambini, un campeggio con tende fisse, una chiesa, due alberghi e un grande centro comunitario.


Continua la lettura di Il “cane a sei zampe” arriva a Cortina, per ricordare il villaggio Corte di Cadore»

02.12.10

Eni porta Tiziano a Milano Donna allo Specchio/Femme au Miroir

Straordinaria opera di Tiziano proveniente dal Museo del Louvre, dal 3 dicembre 2010 al 6 gennaio 2011

Leggi il testo completo (su Eni.com)

02.03.09

Addio al marchio Agip, benvenuto cane a sei zampe di Eni

Paolo Scaroni, ad di Eni, intervistato da Beppe Severgnini a “Zona Severgnini” parla dei marchi Agip/Eni. Dopo 80 anni forse Eni manderà in pensione il vecchio marchio Agip, sostituito dal cane a sei zampe. Il marchio nacque da grande concorso indetto nel 1952 a cui parteciparono circa quattromila disegni.

“Fino ad oggi per fare benzina con la compagnia petrolifera Eni ci siamo dovuti recare presso una delle tante pompe di benzina Agip. Ma ben presto, secondo quanto ha dichiarato l’amministratore delegato di Eni, Paolo Scaroni, i due marchi potrebbero fondersi. Anzi, quello di Agip scomparirebbe a favore del celebre cane a sei zampe di Eni, che campeggerebbe dunque anche su tutti i distributori di benzina della compagnia.”

Leggi l’articolo su “Città Oggi Web” (23/02/2009): Agip, presto addio al suo marchio: resta il cane a sei zampe di Eni

“”Non è che ci disamoriamo del marchio Agip – ha detto – ma notiamo che le pompe in tutto il mondo si chiamano come l’azienda noi invece ci chiamiamo Eni e le nostre pompe si chiamano Agip: in questa dicotomia c’è evidentemente una inefficienza. Il cane è il nostro marchio. Può darsi che il cane prenda il sopravvento su Agip”.”

Leggi l’articolo su “Virgilio Notizie Economia” (22/02/2009): Eni/ Scaroni: Cane a sei zampe potrebbe sostituire marchio Agip

23.02.09

Gas, Scaroni: Nel 2009 risparmio di 1200 euro per famiglia

L’amministratore delegato dell’Eni Paolo Scaroni, in un con convegno degli industriali di Treviso e Venezia, commenta così le prospettive dell’economia mondiale nel 2009

“…”Grazie alla discesa del petrolio, e quindi benzina e gas, la famiglia italiana nel 2009 risparmierà almeno 600 euro per il trasporto e più di 400 per il riscaldamento. Ogni famiglia italiana quindi avrà in tasca circa 1.200 euro in piu’ nel 2009″. … “Guardando all’Italia -ha spiegato l’ad di Eni- il risparmio della bolletta petrolifera nel 2009 sarà di circa 50 miliardi di dollari. Questo denaro in più a disposizione delle famiglie, delle imprese e anche dell’amministrazione che si aggiunge alle caratteristiche positive della nostra economia: famiglie poco indebitate e diffusa proprietà della casa -ha concluso- mi fanno pensare che il nostro Paese può superare questo momento difficile meglio e più rapidamente degli altri”..”

Leggi l’articolo su “Adnkronos” (24/01/2009): Gas, Scaroni: ”Convinti delle estrazioni in Adriatico”. Nel 2009 risparmio di 1200 euro per famiglia