21.06.18

Eni completa la cessione a Mubadala Petroleum di una quota del 10% nella concessione di Shorouk, nell’offshore in Egitto

Eni ha finalizzato la cessione a Mubadala Petroleum, società interamente posseduta da Mubadala Investment Company, di una quota del 10% nella concessione di Shorouk, nell’offshore dell’Egitto, nella quale si trova il giacimento super-giant a gas di Zohr. Eni, attraverso la sua controllata IEOC, detiene ora una quota di partecipazione nel blocco del 50%, mentre gli altri partner sono Rosneft con il 30%, Bp con il 10% e Mubadala Petroleum con un altro 10%.

Leggi il testo completo (su eni.com)

03.05.18

Eni annuncia una scoperta a olio nel Bacino del Faghur, nel deserto occidentale egiziano

Eni annuncia una scoperta a olio nel prospetto esplorativo A-2X situato nel permesso di South West Meleiha, nel deserto occidentale egiziano, a circa 130 Km a Nord dell’oasi di Siwa. Il pozzo è il primo perforato da Eni sui temi geologici profondi nel bacino del Faghur.

Leggi il testo completo (su eni.com)

27.04.18

Eni avvia la seconda unità di produzione di Zohr

Questo nuovo risultato rafforza l’eccezionale percorso di Zohr, uno dei sette progetti record di Eni, che sta svolgendo un ruolo fondamentale nel supportare l’Egitto a perseguire l’indipendenza dall’importazione di GNL nel 2018.

Leggi il testo completo (su eni.com)

19.03.18

Egitto: Agiba raggiunge un traguardo storico di produzione nell’area del Deserto Occidentale

Egitto: Agiba raggiunge un traguardo storico di produzione nell’area del Deserto Occidentale

Leggi il testo completo (su eni.com)

15.03.18

Eni consolida il record di produzione gas dal campo di Nooros nell’offshore dell’Egitto

Nooros rappresenta ad oggi il maggior campo produttivo a gas nel portfolio egiziano di Eni ed un caso di successo del modello integrato della società

Leggi il testo completo (su eni.com)

12.03.18

Eni cede a Mubadala Petroleum una quota del 10% nella concessione di Shorouk, nell’offshore in Egitto

Eni ha concordato la cessione a Mubadala Petroleum, consociata di Mubadala Investment Company, di una quota del 10% nella concessione di Shorouk, nell’offshore dell’Egitto, nella quale si trova il giacimento super-giant a gas di Zohr. Eni, attraverso la sua controllata IEOC, detiene attualmente una quota di partecipazione nel blocco del 60%, mentre gli altri partner sono Rosneft con il 30% e Bp con il 10%.

Leggi il testo completo (su eni.com)

10.10.17

Eni completa la cessione a Rosneft del 30% nella concessione di Shorouk, nell’offshore dell’Egitto

A seguito della finalizzazione, Eni detiene ora una quota di partecipazione in Shorouk del 60%, Rosneft il 30% e BP il 10%.

Leggi il testo completo (su eni.com)

02.08.17

Il Primo Ministro egiziano Sherif Ismail incontra l’Amministratore Delegato di Eni Claudio Descalzi

Il Primo Ministro egiziano, Sherif Ismail, ha incontrato oggi l’Amministratore Delegato di Eni, Claudio Descalzi. Durante l’incontro, che si è incentrato prevalentemente sul futuro del mega giacimento di Zohr e sull’impatto positivo che questo avrà nell’economia energetica nazionale, l’AD Claudio Descalzi ha illustrato al Primo Ministro le tappe che stanno segnando il rapido sviluppo del progetto. Grazie alle importanti sinergie operative che Eni ha saputo sfruttare con le proprie strutture presenti nell’area, Zohr ha raggiunto, in poco meno di 2 anni dalla sua scoperta, un livello di completamento dei lavori pari all’80%, risultato record nell’industria petrolifera.

Leggi il testo completo (su eni.com)

14.02.17

Eni e BP perfezionano la cessione del 10% di Shorouk, nell’offshore in Egitto

Claudio Descalzi, Amministratore Delegato di Eni, Bob Dudley, Amministratore Delegato di BP e il Ministro del Petrolio Egiziano, Tarek El Molla, hanno firmato oggi al Cairo, alla presenza del Primo Ministro Sherif Ismail, l’atto che perfeziona la cessione a BP della quota del 10% nella concessione di Shorouk, nell’offshore dell’Egitto.

Leggi il testo completo (su eni.com)

09.01.17

Il Presidente dell’Egitto Abdel Fattah el-Sisi incontra l’AD di Eni Claudio Descalzi

Il Presidente della Repubblica d’Egitto Abdel Fattah el-Sisi e l’Amministratore Delegato di Eni Claudio Descalzi hanno esaminato l’ampia attività svolta da Eni in Egitto, in particolare l’andamento delle attività di sviluppo del giacimento di Zohr con attenzione allo sviluppo del campo di Nooros, che produrrà circa 25 mln di metri cubi/giorno (172.000 boepd).

Leggi il testo completo (su eni.com)

09.01.17

Eni firma gli accordi di concessione per due nuovi blocchi esplorativi nell’offshore egiziano del Mediterraneo

Eni oggi ha firmato due nuovi accordi di concessione per i blocchi offshore di North El Hammad e North Ras El Esh, situati nelle acque convenzionali dell’offshore egiziano del Mediterraneo, che la società si era aggiudicati nell’ambito del Bid Round Internazionale competitivo EGAS 2015.

Leggi il testo completo (su eni.com)

23.12.16

Eni si aggiudica due blocchi esplorativi su tre nell’offshore di Cipro

Le aree assegnate presentano affinità geologiche con quelle esplorate con successo da Eni nell’adiacente offshore dell’Egitto attraverso la scoperta super-giant a gas di Zohr. Le aree assegnate presentano affinità geologiche con quelle esplorate con successo da Eni nell’adiacente offshore dell’Egitto attraverso la scoperta super-giant a gas di Zohr.

Leggi il testo completo (su eni.com)

14.12.16

Eni vende a Rosneft la quota del 30% nella concessione di Shorouk, nell’offshore dell’Egitto

Le condizioni concordate prevedono un corrispettivo di 1.125 milioni di dollari e il rimborso pro quota da parte di Rosneft degli investimenti già effettuati, pari a oggi a circa 450 milioni di dollari. Inoltre, Rosneft avrà un’opzione per l’acquisto di un’ulteriore 5% di partecipazione alle medesime condizioni.

Leggi il testo completo (su eni.com)

29.11.16

Eni cede a BP una quota del 10% nella concessione di Shorouk, nell’offshore in Egitto

Eni ha concordato la cessione a BP del 10% nella concessione di Shorouk, dove si trova il giacimento di Zohr. L’accordo è stato raggiunto per 375 milioni di dollari ed il rimborso di 150 milioni di dollari pro quota degli investimenti già effettuati.

Leggi il testo completo (su eni.com)

30.09.16

Eni svilupperà progetti di energia rinnovabile in Egitto

Eni e le autorità egiziane hanno definito una strategia comune per implementare una serie di progetti nel settore delle energie rinnovabili, al fine di promuovere lo sviluppo di un mix energetico più sostenibile in Egitto.

Leggi il testo completo (su eni.com)