04.05.15

Expo 2015: Eni è Official Partner for Sustainability Initiative in African Countries

Eni è Official Partner for Sustainability Initiatives in African Countries di Expo Milano 2015, l’Esposizione Universale che l’Italia ospiterà dal primo maggio al 31 ottobre, il più grande evento mai realizzato sull’alimentazione e la nutrizione che coinvolgerà oltre 140 Paesi partecipanti e più di 20 milioni di visitatori attesi da tutto il mondo.

La scelta di collaborare con Expo in questa direzione deriva dal valore fondante attribuito alla sostenibilità e al particolare legame di Eni con il continente africano, dove l’azienda è la prima compagnia energetica internazionale in termini di produzione di idrocarburi. Il percorso in Expo insieme alle nazioni africane sarà l’occasione per approfondire le numerose iniziative di Eni a supporto dello sviluppo locale con particolare attenzione all’accesso all’energia nel suo significato più profondo di sostenibilità, cooperazione, innovazione e ricerca. L’impegno di sviluppare progetti di sostenibilità, parallelamente alle attività operative, ha per Eni radici lontane con risultati concreti di credibilità e relazioni di lungo termine con i paesi in cui opera.

Leggi il testo completo (su eni.com)

31.03.08

Eni sostiene la candidatura di Milano per l’Expo 2015

Eni, insieme ad altre importanti aziende italiane, sostiene la candidatura di Milano come organizzatrice dell’Esposizione Universale del 2015.

“Edison, Enel, Eni, Finmeccanica, Intesa SanPaolo, Telecom Italia, A2A: sono queste le principali aziende italiane che partecipano attivamente alla promozione internazionale della candidatura di Milano e dell’Italia per l’Expo 2015. Lo comunica Palazzo Marino con una nota. “Insieme al sostegno e al contributo dato in questi mesi dalle istituzioni e dalle associazioni di categoria che rappresentano il mondo delle imprese e dell’economia italiani, diverse aziende hanno così voluto partecipare direttamente alla “campagna Expo” con proprie sponsorizzazioni – si legge ancora -. In particolare queste sponsorizzazioni sono state destinate alla realizzazione del Forum BIE ospitato a Milano dal 2 al 5 febbraio scorso, e a favore degli eventi culturali che animano gli ultimi giorni di candidatura italiana a Parigi (per i quali il Comitato Expo non ha dovuto farsi carico di nessuna spesa). Il contributo delle imprese italiane non si limita, però, a queste iniziative, ma si è sviluppato fin dall’inizio della campagna per sostenere l’impegno organizzativo ed economico della campagna di promozione Expo”.

Leggi l’articolo su”Affari Italiani” (19/03/2008): Expo2015/ Le imprese italiane sostengono Milano: in prima linea Edison, Enel, Eni e Intesa San Paolo