03.01.18

Eni e KMG completano il trasferimento dei diritti di sfruttamento nel blocco di Isatay, in Kazakistan

Questo accordo amplia ulteriormente il perimetro delle attività di Eni in Kazakistan e rafforza l’alleanza strategica con il partner KazMunaiGas.

Leggi il testo completo (su eni.com)

03.01.18

Eni completa con successo la prova di produzione del pozzo Tecoalli 2 nell’Area 1 nell’offshore del Messico

Questi risultati e la revisione dei modelli di reservoir dei campi di Amoca e Miztón, hanno recentemente consentito di incrementare la stima totale di idrocarburi in posto nell’Area 1 a 2 miliardi di barili di olio equivalente, dei quali circa il 90% olio e il rimanente gas associato.

Leggi il testo completo (su eni.com)

22.12.17

Eni diventa operatore del campo a gas di Evans Shoal nell’offshore dell’Australia

Questa acquisizione rappresenta un rafforzamento della posizione di Eni nella regione dell’Australasia, e segue l’avvio, nel maggio 2017, del progetto di produzione di gas dal giacimento di Jangkrik, situato nell’offshore dell’isola di Kalimantan, in Indonesia, che fornisce gas all’ impianto LNG di Bontang.

Leggi il testo completo (su eni.com)

20.12.17

Eni avvia la produzione di Zohr, la più grande scoperta di gas mai effettuata nel Mediterraneo

Il giacimento, che ha un potenziale di oltre 850 miliardi di metri cubi di gas in posto, è stato messo in produzione in meno di due anni e mezzo dalla sua scoperta: un tempo record per un giacimento di queste dimensioni in acque profonde

Leggi il testo completo (su eni.com)

19.12.17

Eni cede l’attività di distribuzione gas in Ungheria

L’accordo è stato raggiunto a seguito di una gara competitiva.

Leggi il testo completo (su eni.com)

07.12.17

Eni annuncia la chiusura finanziaria del FLNG di Coral South

Coral South FLNG è il primo progetto sanzionato dai partner di Area 4 per lo sviluppo delle considerevoli risorse di gas scoperte da Eni e dai suoi partner nel bacino di Rovuma, al largo del Mozambico.

Leggi il testo completo (su eni.com)

06.04.17

Eni effettua una nuova scoperta a gas e condensati nell’offshore della Libia

Eni ha effettuato una nuova scoperta a gas e condensati nel prospetto esplorativo Gamma, nell’area contrattuale D, a 140 chilometri al largo di Tripoli, nell’offshore della Libia. La scoperta è stata effettuata attraverso il pozzo esplorativo B1 16/3, situato a 15 chilometri a sud ovest del campo di Bouri e 5 chilometri a nord ovest del campo di Bahr Essalam.

Leggi il testo completo (su eni.com)

21.02.17

Accesso all’energia in Ghana

Da Singapore al Ghana: la FPSO John Agyekum Kufuor pronta a salpare. A Singapore la cerimonia di battesimo dell’unità galleggiante di produzione e stoccaggio (floating production, storage and offloading, FPSO) “John Agyekum Kufuor”. Andrà ad operare nel campo di Sankofa-Gye Nyame nel bacino di Tano, nell’offshore del Ghana, per Offshore Cape Three Points (OCTP), il progetto che permetterà la fornitura di gas domestico a centrali termiche nazionali per oltre 15 anni.

L’Offshore Cape Three Points (OCTP) è un progetto integrato di sviluppo dell’Oil & Gas e rappresenta un importante contributo per l’accesso all’energia in Ghana. Lo sviluppo delle risorse nazionali di gas in Ghana rappresenta un’alta priorità per migliorare l’accesso all’energia nel Paese.

Scopri il dossier Energia in Ghana su eni.com

17.01.17

Eni effettua una scoperta a olio e gas nell’offshore della Norvegia

La stima preliminare di olio in posto è compresa tra 70 e 200 milioni di barili, con un ulteriore potenziale addizionale da testare.

Leggi il testo completo (su eni.com)

06.12.16

L’AD di Gazprom, Alexei Miller, incontra l’AD di Eni, Claudio Descalzi, a San Pietroburgo

Le due società hanno ribadito la stretta collaborazione nell’ambito del mercato del gas ed avviato discussioni approfondite su soluzioni infrastrutturali e di fornitura gas per il mercato italiano ed europeo dal corridoio sud.

Leggi il testo completo (su eni.com)

26.10.16

Nota stampa ENI

Eni informa che, alle 21.00 circa di ieri, si è verificato un arresto dell’unità di carico del termodistruttore del sistema di trattamento del gas, a seguito del quale il gas è stato convogliato in torcia.

Leggi la notizia su eni.com

23.09.16

Eni: Baltim South West, nel Delta del Nilo, supera le aspettative

A seguito dei risultati della perforazione del pozzo di delineazione Baltim South West 2X il potenziale a gas della “Great Nooros Area” sale a circa 86 miliardi di metri cubi di gas in posto

Leggi il testo completo (su eni.com)

02.09.16

Eni: perforato e testato con successo il pozzo Zohr 5x

Eni ha perforato con successo Zohr 5x, quinto pozzo sulla struttura di Zohr, che ha confermato il potenziale del giacimento a 850 miliardi di metri cubi di gas in posto.

Leggi il testo completo (su eni.com)

10.06.16

Eni effettua una nuova significativa scoperta a gas nell’offshore dell’Egitto

La scoperta di Baltim South West, avvenuta attraverso il pozzo Baltim South West 1X, si trova a 12 chilometri dalla costa, in 25 metri di profondità d’acqua, e 10 a nord del campo di Nooros, scoperto a luglio 2015, che sta già producendo 65.000 barili di olio equivalente al giorno (boed) e che dovrebbe arrivare a circa 120.000 boed entro il 2016. Questa nuova scoperta è una ulteriore conferma dell’ importante potenziale a gas della cosiddetta “Great Nooros Area”, che ora è stimata contenere complessivamente circa 70-80 miliardi di metri cubi di gas in posto.

Leggi il testo completo (su eni.com)

11.03.16

Eni esegue con successo la prima prova di produzione di Zohr

Eni ha eseguito con successo la prima prova di produzione sul pozzo Zohr 2X, primo pozzo di delineazione della scoperta di Zohr, situata nel blocco di Shorouk, nell’offshore dell’Egitto.

Nella prova di produzione, limitata dalle infrastrutture di superficie, sono stati aperti alla produzione 120 metri del giacimento. Il pozzo ha erogato sino a 1,3 milioni di metri cubi di gas al giorno. Tutti i dati acquisiti e analizzati confermano la grande capacità produttiva del pozzo, che si stima possa arrivare a 7 milioni di metri cubi al giorno (che corrispondono a circa 46.000 barili di olio equivalente al giorno) nella configurazione di produzione.

Leggi il testo completo (su eni.com)