18.09.19

Eni: Raffineria di Sannazzaro, esplosione limitata a impianto gassificazione, nessun ferito

La situazione è totalmente sotto controllo

Leggi la notizia su eni.com

15.07.19

Eni: nella raffineria di Sannazzaro inizia la raccolta di oli alimentari esausti prodotti nelle abitazioni dei dipendenti. Saranno trasformati in biocarburante

Arriva a Sannazzaro de’ Burgondi il progetto Oilà, realizzato da Eni per il recupero degli oli alimentari usati e di frittura prodotti dai dipendenti nelle proprie abitazioni. Dopo Porto Marghera, Roma e Taranto, in questi giorni il progetto è in avviamento, grazie a una convenzione sottoscritta da Eni e da CLIR, società pubblica che svolge anche per il Comune di Sannazzaro le attività, tra le altre, relative alla gestione del ciclo dei rifiuti solidi urbani.

Leggi la notizia su eni.com

05.02.17

Nota stampa Eni – 5 febbraio 2017

Eni informa che questa mattina presso la raffineria di Sannazzaro de Burgondi si è verificato un principio di incendio nell’impianto di desolforizzazione del gasolio, immediatamente estinto dal pronto intervento del sistema di sicurezza Eni all’interno della raffineria.

Non si sono verificati danni alle persone né si stimano impatti sull’ambiente.

Il team di emergenza Eni ha subito messo in atto le opportune misure di sicurezza e i Vigili del Fuoco della Raffineria sono intervenuti tempestivamente spegnendo il focolaio.

Eni ha immediatamente avviato le opportune verifiche interne per individuare le cause del principio di incendio.