12.06.15

Roberto Casula: l’impegno di Eni per lo sviluppo del continente

Un giusto approccio delle compagnie di Oil&Gas in Africa porta, oltre allo sviluppo delle economie locali, anche a una crescita del cosiddetto capitale umano. Ed Eni ne e’ una prova. La dimostrazione viene fornita da Roberto Casula, Chief Development, Operations and Technology Officer della compagnia, intervenuto alla Conferenza delle Nazioni Unite dedicata ai Paesi africani meno avanzati in occasione dell’Expo. “Il ruolo, e aggiungerei la responsabilita’, dell’industria estrattiva nel raggiungere gli obiettivi dello “Human Development”, oltre ovviamente alla crescita del Pil, e’ oramai riconosciuto”, ha detto Casula. E questo vale a maggior ragione per l’Eni, in virtu’ della sua “lunga presenza” nel continente, e “l’approccio unico” che ha sempre caratterizzato il lavoro della compagnia nel continente. L’Eni, attiva in Africa sin dagli anni cinquanta, opera attualmente in 15 Paesi, con ampia maggioranza di personale locale.

Leggi la notizia su eni.com

15.05.15

Eni presente al seminario WAME

Sarà con l’intervento di Roberto Casula, Chief Development, Operations & Technology Officer, che Eni prenderà parte al seminario organizzato dall’associazione WAME (World Access to Modern Energy) a Milano sul tema de “L’accesso all’energia in Africa”. La presenza di Roberto Casula sarà alla tavola rotonda su “Il contributo della cooperazione alla sfida dello sviluppo in Africa. La voce dei soggetti impegnati a diffondere l’accesso all’energia”.

Obiettivo del seminario è far conoscere al pubblico il problema dell’esclusione dall’accesso all’energia di una larga parte della popolazione mondiale ma soprattutto condividere impegno ed esperienze delle realtà che cercano di affrontarne il problema.

Leggi la notizia su eni.com